Archivi categoria: le dinamiche del conflitto

LITIGARE SENZA FARSI MALE

Sulla rivista Riza, ho letto un interessante dossier dedicato al litigio.

Sul sito internet ne trovate un estratto:

http://www.riza.it/psicologia/comunicazione/2620/come-litigare-senza-farsi-male.html

Trovo molto interessante soffermarsi sulle dinamiche dei conflitti per riflettere su noi stessi e sulle parti che arrivano in mediazione. Alcuni suggerimenti penso possano essere utilizzati anche del mediatore che si trova di fronte a  parti particolarmente litigiose per aiutarle a trasformare lo scontro in un importante momento di confronto e di crescita.

Ecco consigli che ho trovato  utili:

  • Critica l’atto, non la persona:  aiutare le parti a  focalizzare il discorso su un evento preciso, un comportamento, un’azione
  • Quando è il caso fai una tregua: se il confronto sta diventando troppo serrato e hai la sensazione che non si arrivi a una conclusione, proponi una pausa. Prendi una boccata d’aria, bevi un po’ d’acqua, ma lascia la stanza in cui stavi discutendo e trascorri almeno 10 minuti da solo. La rabbia si placherà, le idee si chiariranno e potrai tornare a parlarne con uno sguardo più obiettivo e calmo.
  • Il passato allontana la soluzione: Il litigio sano è centrato sul presente. Proponi allora di dedicare un altro momento per parlare delle situazioni in sospeso e di affrontare la questione presente.
  • Osservarsi nel litigio. Aiutare le parti ad essere consapevoli di come sono nel conflitto, aiutarle ad ascoltarsi e a mettersi una al posto dell’altra.

Se avete occasione comperate la rivista!