Archivi categoria: esercizi di brainstorming

TEMPESTA CEREBRALE IN MEDIAZIONE!

Il modo migliore per affrontare un conflitto è attraversarlo e trovare delle soluzioni creative applicando le tecniche di “creative problem solving”.

Il problem solving è l’arte di risolvere i problemi, non è una tecnica da applicare per giungere alla soluzione del problema, ma è un atteggiamento mentale.

Problem solving non significa avere un metodo standard per la risoluzione dei problemi, ma essere in grado di creare ogni volta una soluzione diversa e adatta alla situazione. Ciò richiede flessibilità e una buona dose di creatività

 Le parti in mediazione, con l’ausilio del mediatore, fanno il brainstorming che letteralmente significa “ tempesta cerebrale”. E’ una tecnica di creatività per far emergere idee volte alla soluzione del problema. In pratica, dato il problema, consiste nel proporre ciascuno liberamente, soluzione di ogni tipo, anche apparentemente strampalate. Quando la fase delle proposte di soluzione è esaurita si apre una seconda fase in cui viene scelta la soluzione migliore.

Nel mio e-book Il gioco della mediazione, dedico un capitolo alle tecniche di creative problem solving, proponendo una serie di giochi ed esercizi per sviluppare la capacità di generare idee.

 Potete esercitarvi prima di tutto a spostare il vostro focus, ovvero a cercare di cambiare il vostro punto di vista e vedere le cose da più punti di vista, allargando i vostri orizzonti

 Fatelo con i vostri bimbi questo week end!

I bambini sono per definizione creativi, basta canalizzare la loro creatività nella risoluzione dei problemi.

Potete ad esempio:

–       fotografare insieme o filmare oggetti da diversi punti di vista e analizzare insieme particolari che non avevate notato

–       leggere una fiaba e a un certo punto cambiare le cose ( il buono diventa cattivo!) e chiedere come finirebbe la fiaba. Si può fare la stessa cosa con un cartone animato o un film che vi piace.

–       chiedere  di elencare il maggior numero di conseguenze di certi fatti. Ad esempio: «Cosa succederebbe se mancasse il fuoco? Se l’acqua fosse rossa? Se l’elefante fosse piccolo? Se i soldi crescessero sulle piante?

–       giocate al tangram

Vi suggerisco anche un sito che propone tanti giochi enigmistici per bambini ed esercizi di pensiero laterale ( e che mettono anche in difficoltà gli adulti!)

 http://www.giochigratisenigmisticaperbambini.com/enigmistica_bambini/pensiero_laterale.php

BUON DIVERTIMENTO!!!