Archivi categoria: La conciliazione dell’Enel

Quando attenzione fa rima con conciliazione

Volevo segnalarvi un altro importante settore in cui la conciliazione ha avuto un discreto successo.

“ Quando attenzione fa rima con conciliazione” è il motto dell’Enel.

La procedura conciliativa Enel, funzionante dal 2007, è affidata a una Commissione di conciliazione di cui fanno parte conciliatori nominati dall’Enel e dalle Associazioni di Consumatori che hanno aderito al protocollo. Si tratta di una conciliazione paritaria.

Da qui si può scaricare la guida alla conciliazione dell’Enel: è chiara, precisa, essenziale nello spiegare l’iter per chi volesse ricorrere alla conciliazione.

Avevo parlato in un precedente post della conciliazione online: quella dell’Enel è proprio un esempio di questo tipo di conciliazione! Tutto avviene telematicamente in modo veloce e senza scomodare le parti.

Secondo me è questo il futuro della conciliazione: telematica!

Ho provato a reperire un po’ di informazioni  su come poter diventare conciliatore Enel, ma devo dire che i miei risultati sono stati un po’ scadenti. Dal sito dell’Enel emerge che i conciliatori accreditati hanno partecipato ai corsi di formazione organizzati da Consumers’Forum e dall’Autorità per l’energia Elettrica e il Gas. Ma di questi corsi non ho trovato traccia di come si possa accedere, di quando e dove vengano fatti.

Ho letto poi una relazione del maggio 2009 (visualizzabile da qui) in cui viene indicato che erano stati formati 140 conciliatori delle Associazioni dei Consumatori e 30 Enel attraverso 6 corsi in 5 città italiane.

Purtroppo, ho visitato anche i siti di diverse associazioni aderenti ai protocolli Enel, ma non ho trovato indicazioni sui corsi da conciliatore.

Per cui se qualcuno di voi ha informazioni, le condivida con tutti noi! Grazie!