IL FUTURO DELLA MEDIAZIONE E’ L’EUROPA!


Qual è il futuro della mediazione dopo la sentenza della Corte Costituzionale?

Se lo chiedono in molti…una reintroduzione dell’obbligatorietà? Una valorizzazione della mediazione delegata?

Io senza dubbio credo che il futuro della mediazione sia fortemente legato all’Europa e ai cittadini, le imprese ovvero gli utenti finali della mediazione.

Il 18 Dicembre scorso il Parlamento Europeo ha approvato il pacchetto di proposte ADR/ODR.

La normativa in tema di ADR assicurerà la definizione stragiudiziale delle controversie contrattuali tra consumatori e imprese attraverso organismi ADR di qualità, operativi in ogni Stato Membro.   

Il regolamento ODR istituirà una piattaforma pan-europea per la gestione delle controversie tra consumatori e imprese sorte da transazioni on-line. La piattaforma unirà in Rete tutti gli organismi ADR e opererà in tutte le lingue ufficiali dell’Unione Europea.

Mi sembra una prospettiva più che positiva!

La Direttiva ADR introdurrà piena copertura a livello europeo in tema di soluzioni stragiudiziali. Ciò significa che sarà disponibile una procedura ADR per ogni controversia in qualsiasi settore del Mercato (ad es. viaggi, servizi bancari, lavaggio a secco) e in qualunque Paese UE. I settori dei servizi per la salute ed istruzione superiore non saranno coperti dalla Direttiva ADR. Inoltre, tutti gli organismi ADR dovranno soddisfare criteri di qualità che garantiscano modalità operative efficaci, eque, indipendenti e trasparenti.

Il Regolamento ODR consentirà a consumatori e imprese di sottoporre a risoluzione stragiudiziale on-line controversie sorte da acquisti effettuati su Internet, grazie alla piattaforma europea per la soluzione delle controversie (‘ODR EU Platform’).

Gli Stati Membri avranno 24 mesi di tempo dall’entrata in vigore della Direttiva per trasporla nei rispettivi ordinamenti nazionali. Con queste operazioni si arriverà al 2015. La piattaforma ODR diventerà pienamente operativa 6 mesi dopo la scadenza del termine per il recepimento.

E’ un tema che a mio parere sicuramente merita di essere approfondito per cui vi invito a consultare il sito ufficiale: 

http://ec.europa.eu/consumers/redress_cons/adr_en.htm

Una risposta a “IL FUTURO DELLA MEDIAZIONE E’ L’EUROPA!

  1. Cara Alessandra tu vedi davvero lontano!!! sei una delle poche che parla di europa…complimenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...