MEDIAZIONE E TRADIMENTO DELLA FEDE CALCISTICA


E’ notizia di qualche giorno fa che una trentina  tifosi di diverse squadre fra cui Atalanta, Brescia e Monza hanno deciso di rivolgersi a un legale affinchè  dia vita a una class action contro alcuni calciatori di queste squadre, per far valere in sede legale il ‘tradimento’ alla fede calcistica.

La decisione arriva in seguito all’inchiesta sul calcioscommesse che ha coinvolto diversi atleti accusati di aver ‘venduto’ alcune partite di serie A e B.

Secondo il legale dei tifosi, Silverio Vitali, ci sono gli estremi sia per il danno economico sia per quello morale legato alla fede calcistica tradita.

La strategia del legale è quella di ricorrere alla mediazione civile con lo scopo di rivalersi direttamente sui giocatori.

Le adesioni saranno raccolte fino alla fine di luglio, e le azioni legali partiranno in settembre.

Mi sembra un’interessante ipotesi in cui la mediazione possa essere utilizzata in modo ottimale: ci sono tanti interessi sottostanti…

Che dire…in bocca al lupo al mediatore che verrà designato!!

Una risposta a “MEDIAZIONE E TRADIMENTO DELLA FEDE CALCISTICA

  1. L’idea della class action contro i calciatori è semplicemente un abominio pazzesco, che va a d intaccare l’indipendenza e l’autonomia della giustizia sportiva, le quali sono un presidio irrinunciabile per la sopravvivenza dello sport. Se un atleta si vende le partite va punito ma secondo le regole della giustizia sportiva.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...