LA MEDIAZIONE NEL PANIERE ISTAT


Volevo commentare una notizia di qualche tempo fa  su cui non ci siamo ancora confrontati: la mediazione è entrata nel paniere Istat.

Mi piace riflettere sempre un po’ su quello che leggo e coglierne spunti per imparare qualcosa che non sapevo!

Nel complesso nel nuovo paniere 2012 sono presenti 1.398 prodotti e viene confermata la svolta hi-tech della società italiana. Nell’elenco dei prodotti utilizzati per il calcolo dell’inflazione entrano, infatti, l’e-book reader e l’e-book download, non solo, entra anche la mediazione civile.

Il paniere dell’ Istat è composto da una serie di beni e servizi i cui prezzi vengono valutati ogni mese, per valutare il costo della vita. Il paniere di consumo è un insieme di bene ideale, che comprende sia beni di prima necessità (Pane, acqua, utenze) ma anche beni che soddisfano bisogni secondari come le computer telefonini e altro. Esso viene aggiornato ogni anno, perchè segue il comportamento dei consumatori, cioè tutto ciò che compriamo con maggiore frequenza, dando un occhio alle nuove tendenze.

Per dare un occhio alla storia nel 2005 sono scomparsi gli strofinacci, i walkman, il borotalco, mentre sono entrati il tè in bottiglia, il petto di pollo,il lettore cd e la pizza a taglio. Nel 2006, sono usciti i video registratori, le canottiere , le nocciole, sono entrati invece i cereali, i detergenti per il wc foto camere digitali. Nel 2007, invece, sono stati aggiornati i servizi bancari e inserite le spese per il ” bed and breakfast” e tolte le video cassette ed alcuni tipi di formaggio.

Ma quali sono i criteri di scelta dei prodotti del paniere?

Cosa significa che la mediazione è nel paniere istat?

I beni da inserire nel paniere sono scelti in base ad analisi empiriche e a dati raccolti dai Comuni, fra capoluoghi di provincia e di regione, che fanno le rilevazioni sul campo su prezzi e prodotti più usati e garantiscono una copertura quasi totale del territorio nazionale. Ogni gruppo di prodotti che compone il paniere ha poi  un diverso “peso”, ovvero la percentuale di incidenza sui bilancio delle famiglie.

La mediazione civile è inserita nell’ambito di ALTRI SERVIZI, dove figurano anche l’avvocato e il commercialista.

 PANIERE 2012

 LA MEDIAZIONE NELLA GERARCHIA DEL PANIERE

 

 IL PESO:

 L’entrata della nuova posizione rappresentativa Mediazione civile, come indicato nelle file riepilogativo delle caratteristiche e ponderazione del paniere risponde invece all’introduzione di questo istituto nel nostro ordinamento, a seguito dell’approvazione del decreto legislativo 28/2010 nell’ambito della recente riforma della giustizia civile.

Ditemi un po’ la vostra: che la mediazione sia nel paniere è un dato positivo o no?

Certo è importante che sia considerato tra i servizi che la famiglia media utilizza..ma se il peso sul portafoglio della famiglia è eccessivo non va bene e io non capisco molto che peso gli sia stato attribuito! Se c’è qualche esperto che mi può spiegare si faccia avanti!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...