MEDIAZIONE IN MATERIA ASSICURATIVA: LE LINEE GUIDA DELL’ANIA


L’ANIA, associazione nazionale tra le imprese assicuratrici, considerata la peculiarità della materia assicurativa ha individuato delle linee guida per la gestione delle controversie in materia assicurativa invitando sia le imprese assicurative sia gli organisti di mediazione ad aderirvi.

Numerose sono già le adesioni a queste importanti linee guida.

LINEE_GUIDA_ANIA_MEDIAZIONE

Sono indicazioni finalizzate a gestire in modo più efficace le mediazioni che riguardano sia la formulazione della domanda di mediazione, sia le comunicazioni tra organismi e assicurazioni, sia modalità dell’incontro di mediazione.

Cosa ne pensate?

A mio parere dare delle indicazioni specifiche per materia è una buona cosa, anche se poi proprio oggi un’amica del settore delle assicurazioni, mi raccontava che nelle loro riunioni le indicazioni sono ben altre…Alcune assicurazioni preferiscono non presentarsi in mediazione e pagarne le conseguenze in una causa piuttosto che affidarsi a un mediatore inesperto in materia!

Torniamo al solito problema: il mediatore cosa ne sa di assicurazioni?! Come fa a gestire una mediazione di grossi importi se non capisce niente di assicurazioni???

Ma la vogliamo dare un po’ di fiducia a questi professionisti della risoluzione dei conflitti o proprio non se ne parla!?!

3 risposte a “MEDIAZIONE IN MATERIA ASSICURATIVA: LE LINEE GUIDA DELL’ANIA

  1. Sulle assicurazioni l’indicazione è fuorviante. Se una compagnia di assicurazione non si presenta alla mediazione non è perchè non si fida del mediatore, ma solo perchè preferisce una tattica defatigante per la controparte.
    E poi è noto che quando possono non pagare le assicurazioni ci provano spesso.
    Rimane aperto, inoltre, un altro problema, chi aderisce alla mediazione deve pagare in via anticipata la sua quota senza essere sicuro del servizio che troverà e questa è una forzatura che spinge molti a non presentarsi.

  2. oooooh ! Mi piace il grassetto !!

  3. Salve a tutti … io ritengo che le linee guida siano piuttosto restrittive per gli ODM e danno molto l’impressione di far sì che sia la compagnia assicuratrice a pilotare il risultato della mediazione. Ovvero, il valore statbilito dall’assicurazione a titolo di risarcimento influenzerà molto l’accordo.
    Ma questa a parer mio, non è mediazione ma bensì, una transazione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...