MEDIAZIONE: SI PARTE!


Eccoci oltre la linea di partenza!
Arrivati a questo punto vedremo come si svilupperà l’istituto nei prossimi mesi…a mio parere è prematuro fare previsioni!
Ai tanti mediatori che continuano a scrivermi chiedendomi consigli sulla professione rispondo sempre che è un percorso che io consiglio sia professionalmente, per completare una preparazione e competenze che già si sono acquisite, sia personalmente in quanto imparare a gestire i conflitti in modo efficace con le tecniche della mediazione ci aiuta a vivere meglio i rapporti con gli altri e con noi stessi!
Mi chiedete se il mediatore può essere un lavoro ben retribuito: al momento non lo è!
Attenzione a chi vi prospetta guadagni spropositati dopo aver frequentato il corso! Non è così! La retribuzione del mediatore dipende dal numero di mediazioni che svolge e queste gli vengono assegnate dall’organismo di mediazione. Ogni organismo stabilisce i criteri per distribuire i casi tra i propri mediatori.
Io mi auguro che diventi un “vero” lavoro e che ci possa essere un “mercato” dei mediatori, ovvero che un mediatore bravo con esperienza possa trattare il suo compenso con gli organismi! Per ora, io personalmente non mi sento di dirvi che con l’attività di mediatore ci pagate il mutuo a fine mese! Va bene lasciarsi trasportare dall’entusiasmo e dalle prospettive..ma appunto stiamo con i piedi piantati per terra e vediamo come vanno le cose e sarò la prima ad essere felice di essere contraddetta!!

Vi vorrei segnalare i seguenti contribuiti distribuiti ieri dal Ministero della Giustizia che mi sembrano molto utili:

SCHEDE RIGUARDANTI L’ISTITUTO https://www.giustizia.it/resources/cms/documents/Avvio_della_Mediazione_Civile_Conf_Stampa_21_Marzo_2011_v_0.3.pdf

ELENCO ORGANISMI DI MEDIAZIONEhttps://www.giustizia.it/giustizia/prot/it/mg_1_10_3.wp

11 risposte a “MEDIAZIONE: SI PARTE!

  1. Con l’istituto, così com’è ora impostato, non è possibile fare pronostici ed occorre attendere almeno un anno prima di ritrovarsi per fare il punto della situazione. Per quello che concerne il guadagno, è facile fare due conti: una mediazione non è un giudizio, ma come tale potrebbe richiedere diverse sessioni nei 4 mesi. Indipendentemente dalla durata il compenso è sempre lo stesso! Ora quante mediazioni pensate di fare in un giorno e in un mese? Dipende dal tempo necessario per farne una, quindi si possono avere più incontri conciliatori in un giorno? Non credo, difficile, controproducente e sconsigliato rinviare ad altra data un incontro già in atto solo perchè fuori ci sono altre persone in attesa, con le quali mediare! Ergo, di sola mediazione non si può vivere. Dimenticavo il compenso medio “lordo” per un mediatore, per una mediazione, è di circa 65 Euro, fate i conti! A presto, vs Maurizio

    • mediazionetrapari

      Concordo. Non si puó per ora vivere di sola mediazione! Oltre a quello che rileva Maurizio ovvero non più di una mediazione al giorno, calcolate anche che non ne avrete tutti i giorni a meno che il vostro organismo non abbia solo voi come mediatori!

  2. e allora che senso ha? e dire che proprio oggi mi sono iscritta per frequentare un corso il cui costo non è per niente da prendere alla leggera!!!!!ma non so più cosa pensare

  3. Al momento la Mediazione deve essere vista come un investimento! Essa non deve essere circoscritta al solo guadagno. Stiamo gettando le basi per un nuovo modo di concepire una giustizia: più giusta , equa e veloce, che si preoccupi non solo di dare torti o ragioni ma di dare una risposta certa alle prospettive della gente, chiudendo con la lentezza del meccanismo giudiziario dei processi. Non bisogna assolutamente abbattersi.
    Come ha scritto Alessandra occorre attendere. Le cose portebbero svilupparsi in modo inaspettato e spero sorprendente. Vi ricordo solo che poco più di un mese fa l’Inghilterra si è avveduta che anche nelle separazioni fra coniugi occorreva mediare obbligatoriamente. Un “allargamento della torta”? Inoltre simile formulazione portebbe essere prevista per altre fattispecie ora non obbligatorie in mediazione. Se così dovesse essere allora dei mediatori ci sarà vero bisogno e le prospettive di impiego potrebbero cambiare.
    Maurizio

  4. Si ma non si vive di investimenti… Si mangia grazie ai soldi… Non grazie a speranze future… Per un attimo ci avevo quasi creduto ma in sto paese se non riesci a entrare in una casta tipo avvocato non porti a casa nulla… Sono quasi laureato in giurisprudenza.. Pensavo che questo potesse essere un ripiego in caso di esito negativo dell esame di stato ma da come leggo é solo una speranza vana

    • Ciao Claudio! Non considerare l’attività del mediatore come un ripiego se non riuscirai a diventare avvocato! Metti tutta la tua energia per diventare un ottimo avvocato ed entrare nella casta che desideri! Sono tempi difficili per tutti, anche per chi si trova nelle caste..non sempre fare l’avvocato ti porta tanti soldi! Sei giovane e non devi perdere la speranza che il futuro ti riservi qualcosa di fantastico…sia esso fare l’avvocato, fare il mediatore o l’impiegato in una società!
      Al momento nessun mediatore lo fa come lavoro principale ma sono sicura che non c’è un mediatore che non desideri fare solo quello! E tra non molto ci auguriamo sia possibile! Per cui se la strada della mediazione ti interessa e decidi di percorrerla sappi che poi non riuscirari più a considerarla come un ripego! Ciao!

  5. Ma il mediatore è un libero professionista vero? sarebbe quindi possibile mixare due lavori differenti, tipo mediatore e… consulente per public speaking, per esempio?

  6. Se i mediatori fossero in grado di fare i consulenti di public speaking, saremmo già un pezzo avanti!

  7. Io dopo un anno dal corso pagato 800,00 euro ho guadagnato 120,00 €….ho detto tutto!

  8. Mio figlio e’ diventato mediatore civile nel maggio 2012 .Il corso e’ stato fatto a Bologna ,non e’ stato contattato da nessuno per svolgere qualche mediazione.Cosa deve fare per essere per entrare nel meccanismo?Dilva da Tavullia PU.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...