Simulazione di conciliazione 2/9


Bene, eccoci a commentare la seconda parte della simulazione di conciliazione messa a disposizione dalla camera arbitrale di Milano!

Ora le parti vengono sentite liberamente dal conciliatore ad iniziare dalla parte che ha richiesto la conciliazione.

Noterete come, immediatamente, emerge il conflitto..i toni si alzzno e si rischia davvero di non iniziare nemmeno la conciliazione!

Determinante l’intervento del conciliatore che evidenzia la positività del conflitto e chiede alle parti di non sovrapporsi in quanto tutti avranno modo di esprimersi.

Vi invito a riflettere sulle tecniche di comunicazione utilizzate dal conciliatore…guarda negli occhi, gesticola…utilizza lo strumento grafico della lavagna per fare il punto, chiede sempre se ciò che dice è corretto.

Infine, si arriva a concretizzare le richieste della parte: ovviamente quella economica..e poi evidenzia il fattore di stress che gli è derivato dalla situazione di conflitto..

Buona visione… E aspetto le vostre opinioni!

2 risposte a “Simulazione di conciliazione 2/9

  1. Ciao Alessandra, voglio rinnovarti i complimenti per la completezza ed esaustività dei post inseriti: strumenti interessanti per approfondire e dare visibilità ad un istituto così “anomalo” per il nostro ordinamento.
    Trovo che sia fondamentale lo spirito con il quale ci si avvicini all’argomento: farà la fortuna o la sfortuna della conciliazione; devo assolutamente dire che il tuo approccio è sicuramente positivo e costruttivo.
    Tiziano

    • Grazie a te! Mi fa piacere che apprezzi e condividi i contenuti del blog!
      Sono pienamente d’accordo con quello che dici circa le possibilità di successo della conciliazione.
      A mio parere la conciliazione diventerà uno strumento potentissimo nel giro di poco tempo e tutto dipenderà dalle mani in cui finirà!
      Se finierà nelle mani di chi vuole aumentare solo il proprio prestigio professionale piuttosto che a sviluppare una seria ed importante funzione sociale…fallirà sicuramente..mi auguro di no! Dobbiamo non solo sperare, ma lavorare perchè si diffonda una vera e sana cultura della conciliazione come efficace alternativa di risoluzione dei conflitti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...