LA STORIA DELLE ARANCE


Ecco di seguito una breve storiella da proporre ai bambini, che si è soliti raccontare per spiegare cos’è la conciliazione e far comprendere i vantaggi.

La propongo a step…con una serie di domande a cui potete cercare di rispondere insieme ai vostri bambini per iniziare a insegnarli cosa significa essere conciliatore e mediare tra i propri pari.

Due bambine stanno litigando per un’arancia.E’ l’ultima in casa.

Nessuna delle due può uscire e comperarne un’altra.

  1. Come possono risolvere il loro conflitto?

Mentre stanno litigando entra una persona nella stanza e chiede: “perché state litigando?”. Tutte due le bambine rispondono che vogliono l’arancia.

Entra una seconda persona nella stanza e chiede: “ perché l’arancia è importante per te?”

La prima bambina risponde: “ Ho molta sete e ho bisogno della vitamina C contenuta nel succo che mi farebbe stare meglio”

La seconda bambina risponde: “ Devo cucinare un dolce e nella lista degli ingredienti c’è la buccia d’arancia”

  1. Ora hai più informazioni, come credi che potranno risolvere il conflitto?
  2. Che cosa ha fatto la seconda persona per aiutare le due bambine a trovare una soluzione?
  3. A che cosa pensi sia servito che ogni bambina abbia comunicato perché era importante avere l’arancia?
  4. Come si concluderebbe il conflitto se le bambine facessero finta che il conflitto non ci fosse?

Perdente/perdente

Vincente/perdente

Vincente/vincente

5. Come si concluderebbe il conflitto se una delle due bambine decidesse di stare zitta?

Perdente/perdente

Vincente/perdente

Vincente/vincente

6. Come andrebbe se le due bambine decidessero di fare un compromesso tagliando in due l’arancia?

Perdente/perdente

Vincente/perdente

Vincente/vincente

Una risposta a “LA STORIA DELLE ARANCE

  1. la storia dell’arancia dimostra quanto si sia banalizzata la cultura giuridica di uno Stato di diritto dove non si possono dividere a metà le case o si possono fare accordi su beni immobili abusivi .Si consideri poi che non si possono costringere le persone a fare un accordo con il bastone e la carota perchè questo non è previsto nelle norme comunitarie che qualcuno artatamente cita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...